IL VALORE AGGIUNTO

Nella rocca di Santarcangelo
Il castello ritratto nelle opere di Turci, Dal Pozzo, Calabria e tanti altri

[...]I conti Rasponi di Ravenna la acquistano nel 1903 arredandola con le monumentali credenze provenienti dalla sagrestia di San Romualdo dell’abbazia di Classe, che si ritrovano curiosamente negli acquerelli di Edward Ardizzone (Haiphong 1900 – Rodmersham Green 1976), un “artista di guerra” che li esegue nel 1944 durante la permanenza a Santarcangelo dei soldati Alleati in risalita dal sud dell’Italia. Ereditata dai conti Spalletti, la rocca passa infine ai Colonna di Paliano che ne sono attuali proprietari. Un monumento che qualifica storicamente Santarcangelo e diventa uno dei soggetti della serie di acquerelli dedicata ai Castelli di Romagna eseguita da Tommaso Dal Pozzo (Faenza 1862 – 1906) conosciuta e ampiamente diffusa attraverso le riproduzioni di cartoline a colori.
Giulio Turci (Santarcangelo 1917 – 1978) lo rappresenta irreale e dominante ne “Il vecchio paese”, un olio del 1961 e lo ripropone graficamente nel 1977 sul manifesto per la 7a edizione del Festival internazionale del teatro in piazza alle spalle del palcoscenico collocato fuori dal contesto cittadino. [...]
S.S.
(da Corriere Romagna, Cultura e Spettacoli del 4 luglio 2016)